Gold Abyss

Espressionismo astratto

Espressionismo astratto

I giardini zen, sacri KOI e incensi, il rosso del tempio ti invita ad entrare
Tempio ortodosso di santi ora posso, pregare in ginocchio,e aspettare la pioggia. attraverso la strada mi butto sul mare, nuotando e pregando, guardando la terra. Colline bianche, di roccia e di arbusti, quanto ho aspettato, questo momento, ora posso affondare e iniziare a sognare.
Ancona di ieri,ho il previlegio di avere un ricordo.il porto piu' bello col cielo sul mare,la gente passeggia qualcuno che pesca, le togne coi guatti,le lance di legno, crocette sbeccate,bicchieri di bianco, freddo e' un incanto. troppi anni, passati d'urgenza,tutto e' cambiato,quel paradiso ci e' stato scippato.signori in divisa ci negan l'entrata,ordine avuto, da cialtroni al palazzo. ero bambino cresciuto di la',con la bicicletta la canna da pesca, e' solo ricordo, ma e' giovedi sera e la signora ancora sta la', con lo stoccafisso, andamo a magna'.

Figurativo Underground

Nella seconda metà degli anni '90 Tommaso si concentra prevalentemente sui lavori su tela, senza dimenticare le esperienze di grafica, pubblicitaria e di moda, e i graffiti del periodo precedete. Grazie a queste, il suo stile artistico è maturato e iniziano a riemergere, rielaborate e metabolizzate, tutte le suggestioni sperimentate. Grande influenza hanno la cultura metropolitana statunitense, le correnti artistiche legate alla fumettistica underground californiana ma anche i lavori di Basquiat e Picasso. Il tutto viene rielaborato in modalità artistiche originali ed inaspettate.

L' Ultima Cena
Sono il tecnico, il teorico, lo stratega del match intelligente. salto, schivo e porto colpi, vinco senza tanti tagli. Ho un viso lindo, bello e profumato, saro' nei film ricercato. Di sicuro vincero', la cintura a kappao', di problemi non ne avro' e tanti soldi mi godro'.
Culo fumante,gran giocatore mi frega al biliardo in sole tre ore. Bastarda formica, la schiaccio in un secondo con sole con due dita.
Qui ci sono le impronte del mio gatto

Surrealismo

Prima del tramonto,prima del fuoco del mio camino,prima di tutto,vorrei tornare.ho pescato abbastanza,merito il riposo,, negato da tempo, negato da me stesso. Ma ora e' diverso,sono cambiato, ho bisogno di calma, di caldo e di casa, di brodo e di mele, sara' meglio che mi affretti e per questo, non stia piu' a pensare.
Sono arrivato, dopo un lungo viaggio da solo nel mare rovente.cristalli scarlatti dal lungo orizzonte, mi lasciano vedere una verde speranza.ho voglia di miele ed acqua di fonte. Raggiungo la sponda piu presto che possa.
L'Approdo #1 (1982, Acrilico su tela)